fbpx

Mese: Gennaio 2019

Reflusso gastroesofageo, cause e rimedi utili.

Una sana alimentazione prevede sì l’utilizzo di tutti gli alimenti, ma nelle giuste quantità. È risaputo che mangiare dolci ” fa ingrassare”, specie se si eccede nel quantitativo. I dolci hanno un altissimo indice glicemico, vanno ad innalzare in modo repentino i livelli di insulina e a favorire il deposito di grasso.
È dimostrato scientificamente che seguire una dieta variata, che comprende alimenti provenienti da tutti i gruppi alimentari,mantiene il nostro organismo in salute e riduce l’insorgenza di malattie. Non bisogna commettere l’errore di credere che limitarsi a mangiare solo alcuni cibi porti gli stessi benefici ottenuti con una dieta mediterranea. Solo dalla presenza di tutti gli alimenti sia di origine vegetale che animale, si ottiene la completezza e l’equilibrio nutrizionale.
Quindi si al un elevato consumo di frutta e verdura di stagione, legumi e cereali, ad un moderato consumo di carni bianche e rosse, pesce, uova, formaggi.
Per quanto riguarda il dolce, è concesso solo 1 volta a settimana( cornetto a colazione) e mai a fine giornata.

Cosa sono i fermenti lattici, perchè sono importanti e come assumerli?

Una sana alimentazione prevede sì l’utilizzo di tutti gli alimenti, ma nelle giuste quantità. È risaputo che mangiare dolci ” fa ingrassare”, specie se si eccede nel quantitativo. I dolci hanno un altissimo indice glicemico, vanno ad innalzare in modo repentino i livelli di insulina e a favorire il deposito di grasso.
È dimostrato scientificamente che seguire una dieta variata, che comprende alimenti provenienti da tutti i gruppi alimentari,mantiene il nostro organismo in salute e riduce l’insorgenza di malattie. Non bisogna commettere l’errore di credere che limitarsi a mangiare solo alcuni cibi porti gli stessi benefici ottenuti con una dieta mediterranea. Solo dalla presenza di tutti gli alimenti sia di origine vegetale che animale, si ottiene la completezza e l’equilibrio nutrizionale.
Quindi si al un elevato consumo di frutta e verdura di stagione, legumi e cereali, ad un moderato consumo di carni bianche e rosse, pesce, uova, formaggi.
Per quanto riguarda il dolce, è concesso solo 1 volta a settimana( cornetto a colazione) e mai a fine giornata.

Che dieta seguire quando si assume il cortisone?

Il cortisone è un farmaco che ha funzioni simili al cortisolo, un ormone naturalmente prodotto come risposta a condizioni di stress, sia fisico che mentale dalle ghiandole surrenali. Il corpo con questi segnali cerca di aumentare la disponibilità a livello ematico delle molecole che più sono utili per rispondere ad un eventuale pericolo. Frequentemente si associa ad un incremento della fame ed è più facile accumulare peso. In questo contesto è utile inserirsi, con un’alimentazione e uno stile di vita, che siano in grado di inviare dei segnali positivi, che rassicurino l’organismo sulla presenza di nutrienti per svolgere a pieno regime le sue funzioni e che siano in grado di modulare la sensazione di fame. E’ fondamentale quindi seguire una dieta sana ed equilibrata, fare i 5 pasti al giorno( colazione, pranzo , cena e lo spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio), mai saltare la colazione per il suo potente ruolo nei controlli ormonali legati al metabolismo e all’ assunzione di cibo, sarà di supporto per partire con energia e controllare la fame durante la giornata.

Quando sei a dieta e hai una voglia matta di dolci. Come fare?

Una sana alimentazione prevede sì l’utilizzo di tutti gli alimenti, ma nelle giuste quantità. È risaputo che mangiare dolci ” fa ingrassare”, specie se si eccede nel quantitativo. I dolci hanno un altissimo indice glicemico, vanno ad innalzare in modo repentino i livelli di insulina e a favorire il deposito di grasso.
È dimostrato scientificamente che seguire una dieta variata, che comprende alimenti provenienti da tutti i gruppi alimentari,mantiene il nostro organismo in salute e riduce l’insorgenza di malattie. Non bisogna commettere l’errore di credere che limitarsi a mangiare solo alcuni cibi porti gli stessi benefici ottenuti con una dieta mediterranea. Solo dalla presenza di tutti gli alimenti sia di origine vegetale che animale, si ottiene la completezza e l’equilibrio nutrizionale.
Quindi si al un elevato consumo di frutta e verdura di stagione, legumi e cereali, ad un moderato consumo di carni bianche e rosse, pesce, uova, formaggi.
Per quanto riguarda il dolce, è concesso solo 1 volta a settimana( cornetto a colazione) e mai a fine giornata.