fbpx


Noci di Pecan

Versatile in cucina e ricco di proprietà nutrizionali importanti, però pochi la conoscono: è la noce di Pecan, il frutto dell’albero “Carya illinoensis”, originario della zona al confine tra Messico e Stati Uniti.

Le noci di Pecan sono ricche di acidi grassi buoni monoinsaturi come l’acido oleico e questo le rende un ottimo antiossidante naturale. Gli acidi oleici sono gli stessi che ritroviamo nelle olive e, come è noto, l’olio d’oliva è un portento per la nostra salute, soprattutto per quanto riguarda il buon mantenimento dell’apparato cardiovascolare: diverse ricerche hanno confermato che le noci di pecan aiutano a contrastare l’ipercolesterolemia, riducendo quindi il rischio di malattie cardio vascolari e l’insorgenza di ictus. Il tocoferolo contenuto nelle noci inoltre contribuisce ad inibire l’ossidazione dei grassi nel sangue.

La noce di Pecan ha una composizione esemplare: proteine (7%), fibra alimentare (7%), grassi saturi (7%), grassi polinsaturi (18%), grassi monoinsaturi (42%) minerali e vitamine come magnesio e manganese, potassio, fosforo, calcio, ferro, zinco, rame, selenio, tiamina, vitamina E, vitamina A, vitamina B e vitamina C.

Va però detto che come frutta secca, è la più ricca in calorie, con il suo 87% di grassi, apporta 690 calorie ogni 100 g di prodotto e bisogna quindi consumarla in modo strategico.

Per una pelle liscia e morbida

 

Le noci pecan contrastano l’invecchiamento precoce grazie al loro grande potenziale antiage. Con le noci di pecan puoi preparare un delizioso pressing per insalata: tosta le noci di pecan in forno a 180° per circa dieci minuti. Trita grossolanamente e frulla insieme ad aceto di vino bianco, sciroppo d’acero e scalogno aggiungendo lentamente dell’olio d’oliva extravergine. Aggiungi sale o pepe e conserva il condimento fino a tre settimane in frigorifero. Versalo sull’insalata di songino e lollo prima di servire in tavola!

 

Uno sostegno alla dieta veg

 

Le noci di pecan sono un’ottima integrazione proteica nelle diete vegane perché aiutano a far fronte a stress, fatica fisica e mentale, migliorano la risposta immunitaria e aiutano ad accrescere la massa muscolare per via dell’ottimo contenuto proteico.

 

Prova questo spuntino molto saziante che oltre a mantenere il livello di energie costante durante il giorno apporta anche molta fibra e contrastano la stitichezza. Massaggia una porzione di noci di pecan con cannella in polvere e un pizzico di sale. Cola sulle noci dello sciroppo d’agave e distendi le noci di pecan su una teglia. Infila in forno preriscaldato e lascia dorare per 15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Lascia raffreddare e gusta!

 

Capelli folti, lucidi e sani

 

Mangiare noci di pecan è anche una cura di bellezza: queste noci apportano i minerali giusti per rinforzare il fusto e la cheratina dei capelli, senza contare che aiutano a prevenire la caduta grazie all’apporto di ferro. Le noci inoltre incoraggiano la crescita grazie all’aminoacido L-arginina che migliora la salute delle pareti arteriose prevenendo la formazione di grumi che ostacolano l’irrorazione sanguigna essenziale per la crescita dei capelli.

 

Prova questa straordinaria ricetta: il pecanotto! È un risotto gustoso e semplice di funghi e pecan: per prepararlo basta tostare il riso con della cipolla, le noci di Pecan, i porcini freschi o secchi sfumando con del vino bianco e cuocendo con del brodo vegetale. A cottura ultimata aggiungere del prezzemolo e del parmigiano e gustare.

 

Grazie al contenuto di tiamina e ram un consumo regolare di noci Pecan protegge il sistema nervoso e contrasta il danno dei radicali liberi nel cervello. Provalo nel pesto sostituendo i pinoli con le noci di Pecan e avrai un neuroprotettore molto gustoso! Senza contare che il manganese di cui le noci sono ricche è un ottimo stabilizzatore dei processi sinaptici.