fbpx

Osteoporosi e alimentazione. Tutto quello che devi sapere

Nella prevenzione e nella cura dell’osteoporosi un ruolo importante viene svolto dall’alimentazione: l’assunzione corretta di calcio attraverso l’alimentazione è infatti indispensabile per prevenire la perdita di massa ossea. L’assorbimento del calcio viene ridotto dalla presenza eccessiva negli alimenti di sostanze che formano con il calcio complessi insolubili che precipitano nel lume intestinale, come l’acido fitico (contenuto ad esempio nei cereali o nelle farine integrali di grano, orzo, avena, mais), gli ossalati (presenti ad esempio in spinaci, rabarbaro, cacao, tè, mandorle) e gli acidi grassi.

Ottima fonte di calcio è prima di tutto il latte, meglio se totalmente o parzialmente scremato, e tutti i suoi derivati. Lo yogurt naturale o alla frutta è un ottimo spuntino ricco di calcio. Contengono calcio in buone quantità anche frutta secca, soia e legumi in genere, ortaggi come rucola, radicchio verde, broccoletti e foglie di rapa, biete, cicoria e cardi. 
Un discorso a parte merita l’acqua. Infatti l’acqua è il nutriente che si assume quotidianamente in quantità superiore a ogni altro e che ci può aiutare a introdurre calcio, senza calorie né grassi di origine animale Prediligere sempre acque con un contenuto bassissimo di Sodio (sant’Anna per esempio o uliveto) .

Una dieta equilibrata è sicuramente la forma primaria di prevenzione per l’osteoporosi, ma anche per tutta una serie di patologie cronico-degenerative quali ipertensione, ipercolesterolemia, iperglicemia, obesità. E’ importante mantenere fin dalla giovane età un peso nei limiti di norma e che il fabbisogno energetico sia equilibrato e ben distribuito tra i nutrienti.
Si consiglia quindi di consumare a ogni pasto carboidrati complessi (pasta, riso, pane, mais, orzo, legumi, patate) accompagnati da una porzione di verdure di stagione. È preferibile scegliere la carne bianca rispetto a quella rossa perché contiene meno grassi ed è bene aumentare il consumo del pesce, alimento per natura povero di grassi. Ridurre invece il consumo di formaggi e salumi in quanto ricchissimi di grassi saturi e colesterolo, il sale da cucina e i cibi ricchi di sodio (come per esempio dadi da brodo, alimenti in scatola o in salamoia), in quanto il sodio in eccesso fa aumentare la perdita di calcio con l’urina. Olio di oliva e frutta secca con moderazione.

Accanto ad una sana alimentazione è importante anche fare attività fisica, mantenersi in allenamento rappresenta uno dei cardini per prevenire l’osteoporosi.